Casa > Notizie > Notizie del settore > Altri hub di ricarica micromob.....
Prodotto caldo
Contattaci
Omni Intelligent Technology Co., Ltd.   
Tel: (+ 86) 755-89208216   
Fax: (+86) 755-89208219   
Aggiungi: 5 °.Blocco da pavimento 4, zona tecnica Lianchuang One, No.21th.Bullan Road, distretto di Longgang, Shenzhen, P.R.China.
Se hai qualche domanda, ti preghiamo di contattarci, ti daremo il miglior servizio!Contattare la società

Notizie

Altri hub di ricarica micromobilty stanno arrivando - e perché questo è importante


In molti modi, gli scooter elettrici e le e-bike sono arrivati ​​a cerchio completo. Mentre i dati di NACTO mostrano che le e-scooter senza doccini abbronzate le biciclette attraccate condivise quasi un anno fa nelle società U.S., le città e le società di micromobilità allo stesso modo sono state screpolate sul sistema docking implementando zone di parcheggio designate e incentivi per portare veicoli alle stazioni di ricarica anchezzate.

Washington, D.C., ad esempio, ha appena annunciato di recente i suoi piani per installare 100 corrisci per scooter senza motorini senza marciapiede e corrisie di parcheggio per biciclette nei prossimi mesi. Questi corrisci saranno localizzati sulle strade, prevalentemente in zone residenziali dove i marciapiedi sono più stretti e / o comunemente ingombrari con veicoli senza precarie in modo non parcheggiato. E Washington non è solo. A Toronto, i funzionari governativi stanno invitando le aree di parcheggio designate per il programma di scooter elettrico di fondo della città.

I comuni in tutto il mondo stanno dicendo i modi per ridurre al minimo l'impatto dei motorini e dei biciclette senza dockless, come le aziende di micromorità dietro i veicoli stessi. Caso in punto: solo questa settimana, Lyft ha rivelato i piani dell'azienda per attuare una tassa di chiusura di $ 2 per i piloti di e-bike che si rifiutano di parcheggiare i propri veicoli nelle stazioni di docking designate.

Preparati a vedere molti altri incentivi monetari per i corridori per restituire i loro scooter o biciclette per caricare i mozzi. Peter Depans, Fondatore e CEO di Kuhmute con sede a Michigan, pensa che il futuro dell'industria della micromobilità si riposi in un approccio a doppia modalità (che la sua azienda si riferisce a "hub flessibili di docking") dove i piloti hanno la possibilità di restituire i loro veicoli senza docking Le stazioni di ricarica nelle vicinanze, a quel punto viene data una sorta di ricompensa, o possono comunque lasciare i loro veicoli in modo senza docenti.

"Gli operatori di micromobilità devono chiederti se vogliono scegliere batterie swappabili o stazioni di ricarica per le loro flotte. Ma penso che una combinazione dei due fornisca il miglior modello sostenibile complessivo ... sia parlato ambientale che finanziariamente, "dice Deppe. "Avere mozzi di ricarica accessibili significa che ci sono meno risorse necessarie per correre e trovare veicoli e ricaricarli. Quindi gli operatori dovrebbero incoraggiare i ciclisti a tornare automaticamente alla fine della loro corsa a una stazione di ricarica. Ma non puoi mettere una docking station ovunque, e i corridori non vogliono essere confinati. Rovina l'esperienza dell'utente. Quindi un modello flessibile significa che puoi riportarlo a un hub per ricevere un incentivo, oppure puoi mantenere le cose senza doccini (responsabilmente, ovviamente). "

Nel caso dei mozzi di ricarica integrati-integrati di Kuhmute, che dovrebbero per quadruplicare il numero attraverso l'U.S. Quest'anno sono in grado di accedere alle loro stazioni nell'app di JoyRide Rider e quindi sbloccare i veicoli scannando un codice QR. Gli hub di ricarica come Kuhmute non sono solo per scooter elettrici e biciclette. C'è un sacco di spazio per robot di consegna, skateboard e tutti gli altri veicoli a pagamento più piccoli di una macchina.

Come siamo arrivati ​​qui?

Quando il movimento della micromobilità è diventato davvero decollato nel 2016, le aziende della Bike Share hanno appena lasciato cadere le biciclette in tutta la Cina e il modello di scooter senza docking ha replicato. In effetti, il software JoyRide è stato inizialmente sviluppato nel 2015 come modalità per tenere traccia delle flotte e il nostro sistema operativo è stato evoluto con l'industria per ospitare tutti i modelli Dockless, Docked e Hybrid. E stiamo sempre più integrando con una serie di stazioni di ricarica che offrono. (Vedi quelli nella nuova brochure hardware da 2020 micromobility di Joyride).

In che modo l'industria micromobilty si adatta a un turno indietro a recuperare?

Stiamo vedendo più stazioni di ancoraggio universali che spuntano, e con modelli di reddito creativi integrati nella loro infrastruttura. Ad esempio, SwiftMile rolderà display digitali integrati all'interno delle sue stazioni di ricarica che offrono informazioni di transito pubblico, avvisi di traffico e pubblicità. Entro la fine di quest'anno, circa 1.000 stazioni Swiftmile avranno schermi digitali che dispongono di schermi di transito nelle vicinanze (cortesia della schermata di transito) e delle campagne pubblicitarie rotanti (generando circa $ 80 milioni / anno in entrate pubblicitarie), secondo TechCrunch.

Aziende innovative di riposizionamento come la tartaruga, nel frattempo, stanno anche aiutando a portare ordine all'industria. Usando il riposizionamento autonomo / teleoperato, è la missione di Tortoise di avere scooter riportato a aree e stazioni di parcheggio designate. (Guarda come JoyRide Tech sta aiutando la tartaruga lungo la strada).

Accerzio di una cosa: lo scooter senza doccini e il modello di bike-share non sta andando da nessuna parte al momento. È un modo semplice per lanciare un programma ed è facile da usare. Le persone vogliono comodità, e Dockless fornisce questo in un istante. Ma poiché l'industria continua a crescere e le città continuano a accogliere la micromobilità nelle sue strade, prevedere di vedere più ordini normativi e misure a forma di tecnologia per prendere in carico.