Casa > Notizie > Notizie del settore > Le storie di successo delle op.....

Notizie

Le storie di successo delle operazioni di bike sharing all'estero

La condivisione del mercato delle biciclette è altamente competitiva e trovare l'utilizzo del vantaggio del marchio di una concorrenza differenziata può diventare una tendenza. A questo proposito, vale la pena di imparare alcune esperienze del mercato del bike sharing all'estero.

Ad esempio, Velib, un sistema francese di noleggio di biciclette pubbliche a Parigi, occupa il record mondiale più alto con un tasso di utilizzo di 130 milioni di volte l'anno. All'inizio, l'operazione di Velib in Francia non ebbe successo. La bike sharing è stata seriamente danneggiata e persino gettata nella Senna o contrabbandata all'estero. Così l'operatore e il governo della città di Parigi hanno raggiunto un accordo dal governo per investire 4 milioni di euro ogni anno per condividere aggiornamenti e riparazioni. Allo stesso tempo, dare l'uso del tempo per incoraggiare gli utenti a parcheggiare nel luogo designato.


Una società danese di noleggio biciclette denominata Donkey Republic opera in una vera economia di condivisione. Gli utenti arrivano con la propria bici per installare il dispositivo di controllo intelligente dell'azienda, e quindi altri utenti possono trovare e sbloccare la bici attraverso l'applicazione del telefono. Tuttavia, la società richiede l'uso della bicicletta dopo il ritorno della necessità originale di tornare al proprietario. L'azienda beneficia del leasing di apparecchiature di controllo intelligenti.



Le biciclette condivise OFO della Cina hanno creato una modalità "No pila sharing". Con un rapido dispiegamento in più scuole e città, gli utenti hanno una comprensione più chiara e quando i tempi sono maturi, OFO può rapidamente conquistare il mercato nazionale e battere i suoi rivali in dimensione. Dal punto di vista del marketing, il campus ha iniziato anche fuori dal campus in città, a partire Dall'utente facile da usare, l'uso di alta frequenza a bassa frequenza. L'operazione di Ofo è simile a un'auto speciale che gocciola. Sgocciola dal taxi relativamente standardizzato al mercato dei taxi, risparmiando un sacco di utenti dell'istruzione. Per quanto riguarda il precursore che condivide la bici, il campus universitario è anche un mercato e una popolazione relativamente standardizzati. A settembre 2015, più di un migliaio di piccole biciclette gialle con il logo OFO sono state inserite nel campus dell'Università di Pechino. Dopo un breve periodo di 15 mesi, l'industria del bike sharing ha goduto di una rapida crescita da zero. tra 200 ordini e 500.000 ordini in un solo giorno, ha trascorso 12 mesi. Da 500.000 a 1.500.000, ci sono voluti solo 3 mesi, l'utente ha bisogno di prodotti di mercato e abbinare, portando l'incredibile esplosivo.