Casa > Notizie > Notizie del settore > Come scatenare un boom di bike.....

Notizie

Come scatenare un boom di bike sharing in paesi stranieri

Viaggi in bicicletta come mezzo di trasporto per la salute e la protezione dell'ambiente hanno guadagnato popolarità in molti paesi. In paesi stranieri, il sistema di noleggio pubblico di biciclette si è sviluppato rapidamente. Rispetto a vari problemi, vari paesi del mondo hanno già proposto varie soluzioni.

Parigi, Francia: Vélib

Il sistema di noleggio pubblico di biciclette di Parigi Vélib (combinato dal francese "Vélo" e "Libert" liberté) è stato istituito nel 2007. È l'unico progetto di trasporto pubblico in Francia che guadagna un reddito netto stabile per la città, con un profitto medio annuo di fino a 2 dieci milioni di euro.

Tuttavia, Vélib ha anche incontrato difficoltà nel suo sviluppo iniziale. Inizialmente, le biciclette sono state distrutte o rubate. L'azione di sabotare le biciclette spesso si verifica.
Alla fine, Vélib incoraggia le persone a riportare le biciclette in luoghi designati dando loro un "modo libero per trascorrere il tempo". Inoltre, il prezzo basso di Vélib è anche la chiave, la sua quota annuale per gli adulti è di soli 29 euro, molto più bassa rispetto ai prezzi di noleggio delle biciclette in altri paesi europei e americani.

New York, Stati Uniti: Citi Bike



Citi Bike è stata fondata nel 2011, un progetto della partnership di New York City con Alta Bicycle Share, sponsorizzato da Citibank. La prima fase dell'operazione ha investito 6.000 biciclette, costruito 332 stazioni e più di 11.000 posti auto. del suo stabilimento, Citi Bike ha ricevuto molti elogi. Nel primo mese di attività, ha ricevuto 400.000 membri.

Tuttavia, il progetto ha anche incontrato varie difficoltà. Ad esempio, frequenti errori del software, mancanza di spazi di parcheggio e alti prezzi hanno causato insoddisfazione tra gli utenti. La perdita di utenti ha anche portato alla perdita del progetto.

Per risolvere questi problemi, nel 2014 Citi Bike ha sostituito la nuova società Motivate, migliorando successivamente il sistema di tecnologia software dell'intero progetto Citi Bike. Nel 2015 Citi Bike ha aggiunto 2.400 nuove biciclette per soddisfare la domanda. Per migliorare l'esperienza dell'utente, hanno anche migliorato la progettazione del corpo di nuove moto.Nel 2016, il progetto ha iniziato a costruire 139 nuove stazioni a Manhattan e in altri luoghi nel tentativo di soddisfare le esigenze degli utenti.

Londra, Regno Unito: Santander Cycles



Il Santander Cycles, un progetto di biciclette pubbliche a Londra, è stato creato in seguito al Vélib parigino. Ci sono 400 fermate di bicicletta nelle principali aree del centro di Londra, con un totale di oltre 6.000 biciclette parcheggiate. Il noleggio di biciclette a noleggio costa 2 sterline al giorno ed è gratuito per i primi 30 minuti. Il governo spera che questo incoraggi tutti a guidare una bicicletta quando sono in viaggio o quando vanno e tornano dal lavoro. Il progetto è anche dotato di una comoda applicazione per telefoni cellulari. Gli utenti non solo possono controllare la posizione della bici attraverso il telefono, ma possono anche prenotare una bicicletta in anticipo.

Tuttavia, i Cicli di Santander hanno anche affrontato molti problemi e difficoltà. Ad esempio, il tempo a Londra era piovoso, le norme sul traffico erano più complicate, il numero di piste ciclabili era insufficiente e l'obbligo di indossare un casco durante la guida portava a molti cittadini non sono abituati al ciclismo.

Per risolvere questi problemi, il sindaco di Londra Boris ha deciso di costruire una pista ciclabile completa e ha addirittura proposto un piano per "biciclette da strada", che prevede di creare una speciale pista ciclabile sull'autostrada per incoraggiare le persone a pedalare verso le città circostanti. .

Barcellona, ​​Spagna: Bicing

A Barcellona, ​​il parcheggio pubblico per biciclette Bicing copre la maggior parte della città. Gli utenti possono utilizzare 6.000 biciclette in oltre 400 posti auto. Come una città adatta alle biciclette, Barcellona ha più di 180.000 utenti registrati, pari a circa l'11% di la popolazione della città.Secondo le statistiche, ogni bicicletta viene utilizzata in media 10 volte al giorno, e in estate o nei centri urbani, viene utilizzata più di 20 volte al giorno.

Le difficoltà incontrate da Bicing sono dovute principalmente a problemi come la distribuzione irregolare dei veicoli durante le ore di punta delle biciclette e le biciclette sono state danneggiate.

Al fine di rendere più facile per gli utenti noleggiare biciclette, Biking ha anche sviluppato un'applicazione mobile che consente agli utenti di interrogare la posizione, la capacità e il numero di biciclette disponibili per ogni parcheggio nelle vicinanze. Inoltre, il governo sovvenziona pesantemente anche il Bicing sistema e distribuisce biciclette attraverso camion per alleviare il problema della distribuzione irregolare delle biciclette.Confrontandosi con i sistemi di biciclette pubbliche in tutto il mondo, la Cina ha evidenti vantaggi nella condivisione delle biciclette. Sebbene le biciclette possano essere noleggiate in molti paesi e città, gli utenti possono solo noleggiarle e restituirle in siti specifici.