Casa > Notizie > Notizie del settore > I progressi lenti della condiv.....

Notizie

I progressi lenti della condivisione della bici di Paris Velib portano ad insoddisfazione

Secondo un recente rapporto del "Times europeo" in Francia, Velib ', a condivisione della bicicletta con una pila a Parigi, è stato recentemente aggiornato. Tuttavia, la nuova versione non solo è rimasta molto indietro rispetto al programma, ma ha anche causato frequenti insoddisfazioni degli utenti.

Secondo il programma di fine ottobre 2017. A gennaio 2012, la nuova bicicletta dovrebbe essere lanciata a 600 stazioni a Parigi e prevede di avviare la condivisione di biciclette in tutta Parigi alla fine di marzo. Tuttavia, poiché il programma è in ritardo, il le prime 600 stazioni si sono ridotte a 300. Infatti, all'inizio di gennaio, gli utenti hanno scoperto che c'erano solo 64 zone disponibili per funzionare su telefoni mobili.



Velib'users non solo è il progresso in ritardo, ma scopre anche che la nuova bicicletta viene spesso utilizzata nell'errore. I problemi principali includono il funzionamento instabile del client mobile, l'indisponibilità della hotline del servizio e la condivisione della bicicletta non possono essere sbloccati normalmente. così, il nuovo operatore ha aumentato l'affitto annuale da 29 euro (circa 226 yuan) a 37,2 euro, e se si sceglie la versione elettrica, che è fino a 99,6 euro.

Secondo i rapporti, la Bicycle Enthusiast Association ha lamentato che il nuovo Velib 'è un "incubo" per gli utenti. La transizione tra i due operatori è interamente "Disaster, è gestire l'incidente"

Ci sono anche delle parti nel consiglio comunale di Parigi che hanno fatto eco ai problemi operativi di Velib e hanno chiesto che gli operatori diano i loro abbonati gratuitamente nel primo trimestre del 2018.

Secondo le statistiche, dal suo lancio nel 2007, Velib ha 300.000 abbonati e gradualmente è diventato uno dei mezzi di trasporto più comunemente usati a Parigi e nella zona circostante. L'operatore Velib di JCDecaux, in seguito sostituito da Smovengo, sarà anche la nuova bici essere diviso in due tipi, vale a dire, versione verde e blu della versione normale.